Alla Casa del Popolo di San Bartolo a Cintoia l’associazione di volontariato Auser Volontariato Firenze  propone iniziative e servizi per anziani e non solo.

Auser, l’associazione per l’invecchiamento attivo, rinasce nel Quartiere 4. La storica associazione ha aperto i battenti alla Casa del popolo di San Bartolo a Cintoia, promettendo di portare agli anziani del quartiere (e non solo) innanzitutto compagnia e attività, ma anche servizi, tra i quali l’accompagnamento, l’aiuto alla spesa, sostegno psicologico e informazioni sanitarie.

Importante poi, in un mondo sempre più informatizzato dove gli anziani rischiano di rimanere isolati a causa del digital divide, un prezioso aiuto nel caos di internet, computer e telefonini.

Auser Volontariato Firenze riprende le proprie attività nel Quartiere con un rinnovato impegno: quello di essere vicini alle fasce più deboli dei suoi abitanti, promuovere l’invecchiamento attivo delle persone ed essere cittadini attivi in una realtà che chiede partecipazione a fianco delle Istituzioni nelle erogazioni dei Servizi – comunica Auser Unità Operativa Q4  sulla sua pagina Facebook-

Un fuoco speciale sull’aiuto alle persone anziane spesso con impedimenti e sole ma anche socializzazione per evitare l’allontanamento da un contesto sociale in continua e rapida evoluzione con un processo di progressivo degrado psicologico.

Attività per anziani ma non solo. Desideriamo che anche i giovani siano protagonisti della nostra solidarietà al Quartiere e con loro saremo di aiuto ai piccoli alunni delle Scuole che a casa non possono avere aiuto nei compiti.

Tante iniziative e tanti servizi gratuiti per quanti vorranno aggiungersi a Soci e magari offrire un loro contributo di tempo libero come Volontari per rendere ancora maggiore la nostra capacità di risposta alle varie necessità che ci vengono segnalate.

Siamo al servizio della Comunità. Vi aspettiamo per rendere con voi ancora più solidale il nostro percorso.

Per prendere contatto con l’associazione si può scrivere una mail ad auserq4@gmail.com o telefonare al  3453655617