Auser Firenze lancia una campagna di raccolta fondi per realizzare un Ambulatorio solidale rivolto a persone in difficoltà e non in grado di affrontare le spese necessarie per curarsi adeguatamente.

ambulatorio solidale

Scopri di più >> CLICCA QUI

Medici specialisti visiteranno gratuitamente e promuoveranno iniziative di educazione alla prevenzione e alla cura di sé

L’inizio dell’attività dell’ambulatorio è previsto per la primavera 2020 presso  i locali dell’Asp Montedomini

 Perché un ambulatorio?

Le difficoltà di accesso a prestazioni sanitarie di immigrati irregolari senza permesso di soggiorno sono ben note. Inoltre, con la crisi del 2008, è in progressiva crescita una nuova categoria di non tutelati. Recenti dati ISTAT certificano che sono in povertà assoluta 5 Milioni di residenti in Italia, cioè l’8.3% della popolazione italiana, mentre oltre 1 milione di adolescenti italiani ricadono nella fascia di povertà. La Fondazione Banco Farmaceutico e l’ultimo rapporto CREA Sanità certificano che un italiano su sei ha rinunciato a cure adeguate. Proiettando tali prevalenze nazionali, è ragionevole stimare che si trovino in fascia di povertà almeno 20.000 residenti in Firenze città.

Obiettivo del nostro intervento è pertanto quello di:

  • Contribuire a migliorare lo stato di salute di una piccola parte degli indigenti della città di Firenze.
  • Favorire nei singoli la consapevolezza dell’importanza della cura di se stessi e del proprio ruolo nella comunità in cui vivono.

Caratteristiche dell’ambulatorio

Ambulatorio medico specialistico gratuito.

Le visite si riferiranno a tutte le patologie, ma un’attenzione particolare sarà dedicata alle patologie croniche (ipertensione arteriosa, diabete, etc.).

Nell’ambulatorio opereranno medici specialistici di varie discipline, infermieri, personale dedicato alle prenotazioni e all’accoglienza.

Oltre alle visite, sarà distribuito materiale di educazione sanitaria e verranno realizzati graduali percorsi informativi-formativi e di orientamento su varie tematiche, quali: conoscenza delle norme basilari di igiene (lavarsi le mani, etc.), corretti stili di vita (per quanto applicabili ad una popolazione in difficoltà economiche ed emarginata), conoscenza dei percorsi del sistema sanitario toscano, etc. Tali attività saranno finalizzate a responsabilizzare le persone all’aderenza agli appuntamenti ed alle terapie, al fine di aumentare il rendimento degli interventi stessi.

Collaborazioni sono già in essere con

  • ONLUS Ospedale SM Annunziata
  • Azienda pubblica servizi alla persona Montedomini
  • Società della Salute Firenze centro

 In base alle proprie caratteristiche e vocazioni, tali Enti collaboreranno al progetto aiutandoci a reclutare volontari medici, a reperire locali e a riIsolvere le varie problematiche logistico-amministrative che incontreremo

Facciamo  appello a quanti vogliono divenire con noi attori di questo importante progetto di Soldarietà partecipando alle nostre iniziative volte alla raccolta dei fondo necessari
Ecco la prima alla quale sono tutti invitati:

 

 

Auser  Volontariato Firenze,presente nei 5 Quartieri fiorentini, è  affiliata ad Auser Nazionale, un’Associazione di Volontariato fondata 30 anni fa e capillarmente diffusa in Italia con oltre 1500 sedi, 45.000 volontari, 300.000 soci.